Chi Siamo

Fin dal 2016 un piccolo numero di raffinati e golosi degustatori si sono ritrovati alla stessa tavola con l’idea di fondare un nuovo spazio culturale. Si trattava per lo più persone già impegnate in alcune note associazioni a carattere enogastronomico o sociale della Provincia di Pavia.

Poiché tali riunioni avvenivano in genere in una casa caratterizzata dalla presenza di numerosi gatti, viventi o in effige, è parso giocoforza intitolare alla “Cà de gatt” il gruppo che, sotto lo sguardo attento del direttivo felino (il Presidente Peluche, quasi Certosino, e la Segretaria, Minervina, Tricolore (tartarugata) ha iniziato da allora ad operare come un vero salotto culturale del nostro tempo. In un modo forse non troppo diverso da quelli sostenuti nei tempi andati da Madame de Recamier e Madame de Stael in Francia, oppure da Cristina Trivulzio Belgiojoso in Italia. Dai moderni incontri non doveva certo nascere un nuovo illuminismo o un neorisorgimento, ma piuttosto discutere e approfondire idee e suggerimenti riguardanti sia la cucina storica del territorio sia una sua naturale evoluzione innovativa.

Il Salotto gastronomico pavese “Cà de Gatt” rappresenta la libera aggregazione di donne e uomini che, amando degustare buoni cibi, intendono studiare le basi di una sana e gustosa alimentazione, dissertare sulla storia, la tradizione o l’innovazione delle diverse ricette di cucina, far emergere l’importanza della cultura gastronomica, locale e di tutto il mondo, sotto ogni aspetto e punto di vista e difendere il valore conviviale, nutrizionale ed economico delle risorse che caratterizzano il territorio pavese e i suoi dintorni.

Sei stato invitato nel nostro salotto?

Scrivici

Ti risponderemo appena possibile.